Dipinti del Museo del Prado

Una guida ai dipinti del Museo del Prado

Il Museo del Prado di Madrid, uno dei più grandi musei d'arte del mondo, ospita una collezione permanente d'arte con oltre 5000 disegni e più di 2000 opere d'arte, 700 sculture e oltre 1000 medaglie e monete. Se vuoi scoprire la scena artistica di Madrid o se vuoi semplicemente ammirare il lavoro dei maestri spagnoli, non rimarrai deluso da ciò che vedrai al Museo del Prado. Uno dei punti salienti del museo è la sua collezione di dipinti di Velazquez. Il museo ha aperto nel 1819, una delle prime gallerie d'arte pubbliche del mondo. I dipinti del Museo del Prado offrono l'occasione di esaminare la scena artistica spagnola ammirando le opere dei maestri.

Artisti e temi del Museo del Prado

Dipinti del Museo del Prado

Il Museo del Prado ospita la collezione più completa al mondo di opere di Velazquez, Francisco de Goya e El Greco. Le opere d'arte di altri maestri spagnoli come José de Ribera e Francisco de Zurbarán sono esposte al museo.

Durante il tuo tour del museo, potrai anche ammirare l'arte di Raffaello, Hiëronymus Bosch, Paolo Veronese, Pieter Bruegel il Vecchio, Tintoretto, Anthony Van Dyck, Peter Paul Rubens, Rembrandt, Antoine Watteau, Nicolas Poussin e Claude Lorrain. Il Museo del Prado presenta anche una collezione stellare di statue greco-romane.

Museo d'arte del Prado

Nel 2021, la collezione permanente del Museo del Prado subirà a breve un cambiamento sostanziale per aumentare la rappresentazione delle donne all'interno e dell'inclusività con una serie di modifiche che saranno completate entro l'estate del 2021. Oltre a questo, ci sarà un'espansione del nuumero di artisti rappresentati nel museo con l'inclusione di opere arte provenienti da continenti diversi dall'Europa.

Alcuni dei temi esplorati nel Museo del Prado sono i santi, Il Nuovo Testamento e i vangeli apocrifi, i ritratti dei reali di Spagna, opere di nudo, mestieri e professioni, l'iconografia della Vergine, le divinità mitologiche, Realismo sociale/Vita quotidiana e l'Antico Testamento.

Punti da non perdere al museo del Prado

Las Meninas, Diego Velázquez

Uno dei più grandi dipinti di Velazquez, Las Meninas fu creato per trasmettere all'appassionato d'arte un'atmosfera realista piena di simbolismi. Questa composizione ha anche l'onore di essere l'unica opera d'arte a cui lo scrittore Antonio Palomino ha dedicato una sezione separata nel suo libro sulla storia dei pittori spagnoli.

Le pitture nere, Francisco Goya

Le pitture nere è una collezione di quattordici dipinti di Francisco Goya. I dipinti sono stati realizzati da Goya negli ultimi anni della sua vita tra il 1819 e il 1823. Come suggerisce il nome, le pitture presentano temi intensi e ossessionanti che riflettono la visione terribile dell'umanità di Goya e la crescente paura della follia.

L'Immacolata Concezione, Giovanni Battista Tiepolo

Questa maestosa opera d'arte faceva parte di una collezione di sette pale d'altare commissionate per la chiesa reale di San Pascual Bailon nel 1767. Le pale d'altare mostrano l'intera decorazione pittorica di questa chiesa francescana alcantarina che presenta un austero stile classico.

Cavaliere con la mano sul petto, El Greco

Questo ritratto a busto è stato donato al museo dalla vedova del duca di Arco. Dipinto a Toledo intorno al 1580, il quadro è il più famoso di una serie di ritratti di un signore sconosciuto vestito di nero e con gorgiere bianche su sfondi scuri.

Il giardino delle delizie, Hieronymus Bosch

Il Giardino delle Delizie è senza dubbio la creazione più iconica ed enigmatica di Bosch. Il tema generale dell'opera è il destino dell'umanità. Anche se i temi rappresentati nel Trittico del Carro di fieno, Bosch rappresenta questo tema in modo diverso e più esplicito nell'opera visibile al museo.

Ritratto di Carlo V a cavallo

Questo ritratto celebra la vittoria di Carlo V sulla Lega di Schmalkaldic a Mühlberg nel 1547. L'opera d'arte mette in particolare evidenza la sua armatura e l'immagine della Vergine con il Bambino sulla corazza, un particolare ricorrente sulle armature di Carlo dal 1531.

Charles V at Múhlberg, Titian

This portrait celebrates Charles V's victory over the Schmalkaldic League at Mühlberg in 1547. The detailed artwork spotlights his suit of armor, which has an image of the Virgin and Child on the breastplate, as was the norm with Charles' armor from 1531.

Artemisia riceve le ceneri di Mausolo, Rembrandt

Un dipinto del leggendario maestro olandese Rembrandt, Giuditta al banchetto di Oloferne è un altro dei pezzi forti del Museo del Prado. Il soggetto del quadro è rimasto un istero per secoli, si crede che sia Sofonisba o Artemisia. Molti identificano anche il dipinto come raffigurante una generica regina che, con i suoi gioielli e i suoi ricchi abiti, riceve una coppa da una fanciulla.

Coppa con sirena dorata, Anonimo

Questo dipinto mostra una tazza o una saliera tenuta in mano da una scultura smaltata d'oro ornata di rubini e diamanti. La figura è una sirena a due code con un torso d'oro e una coda smaltata verde traslucido. Indossa un copricapo di piume smaltate e le sue braccia aperte reggono un vaso di agata ornato di rubini.

Mostre del Museo del Prado

Il Museo del Prado ospita regolarmente mostre speciali per i suoi visitatori. Le mostre attualmente in corso sono:

  • The Carmen Sánchez Bequest: The Ultimate Lesson (23 marzo 2021 - 24 ottobre 2021): viene esposta il lavoro svolto di restauro opere permesso dall'eredità lasciata da Carmen Sánchez García, un'insegnante.
  • History of the Museo del Prado and its Buildings (17 marzo 2021 in poi): in collaborazione con il gigante tecnologico sudcoreano Samsung, questa mostra porta gli ospiti indietro nel tempo per scoprire come è nato il Museo del Prado.
  • Reunited (6 giugno 2020 - 25 luglio 2021): per creare questa installazione, oltre 190 opere d'arte sono state trasferite nella Galleria Centrale. Qui, gli amanti dell'arte possono dialogare tra loro mentre osservano opere molto diverse abbinate per creare contrasti interessanti.
  • Marinus: Painter from Reymerswale (dal 9 marzo 2021 al 13 giugno 2021): questa mostra monografica presenta le opere di un artista originario dei Paesi Bassi che ha lavorato principalmente all'inizio del XVI secolo - Marinus van Reymerswaele.

Dipinti del Museo del Prado - Domande frequenti

Quale periodo artistico è possibile esaminare con una visita al Museo del Prado?

L'arte esposta al Museo del Prado copre il periodo che va dal XII secolo all'inizio del XX secolo e utilizza come fondamento dell'antica collezione reale spagnola.

Quali sono i quadri del Museo del Prado da non perdere?

I dipinti del Museo del Prado che non dovresti perdere includono Il giardino delle delizie, Deposizione, Origine della Via Lattea. Tre grazie e Artemisia.

Quali sculture del Museo del Prado devo vedere assolutamente?

Da non perdere nella sale dedicate alle sculture ci sono creazioni rinascimentali e barocche e opere del XVIII e XIX secolo, insieme ad alcune opere orientali e medievali.

Per cosa è famoso il Museo del Prado?

Il Museo del Prado ospita la collezione più ricca e completa al mondo di pittura spagnola, oltre a capolavori dell'arte italiana e fiamminga.

Di quanti dipinti dispone il Museo Nacional del Prado?

Più di 2.300 dipinti sono stati accolti nella collezione del Museo del Prado dal momento della sua apertura insieme a un gran numero di sculture, stampe e disegni.

Qual è l'opera d'arte più famosa del Museo del Prado?

Las Meninas, dipinto da Diego Velazquez nel 1656, è uno dei dipinti più famosi del Museo del Prado.

Quanto tempo ci vuole per vedere il Museo del Prado di Madrid?

Puoi esplorare l'intero Museo del Prado di Madrid in circa 3 o 4 ore.

Si possono scattere foto nel museo del Prado?

Il Museo del Prado non permette di scattare fotografie o registrare video nelle gallerie del Museo.